Il ciclo di vita dell'erba artificiale

Il riciclo dell'erba artificiale è un problema mondiale, soprattutto per quanto riguarda i campi sportivi sintetici usurati, i quali, il più delle volte, vengono immagazzinati o scaricati illegalmente in paesi stranieri senza la certezza di un corretto smaltimento.
Royal Grass® è da sempre cosciente del problema e intenzionata a modificare questo “modus operandi”.

Nei Paesi Bassi e in Belgio è già possibile ritirare al fine di riciclare il sintetico in modo che non finisca in discarica.
Royal Grass® è consapevole dell'impatto che il materiale usurato può avere sul futuro dell'ambiente e crede che tutti possano e debbano fare qualcosa per se stessi e per il mondo che ci circonda.

Anche l'erba artificiale decorativa deve seguire lo stesso iter cosciente ed ecologico, una vera missione per noi stessi e l'ambiente.

Chi siamo

Raccolta e riciclaggio dell'erba sintetica: la cooperazione con Re-Match

Royal Grass® sta organizzando un servizio di raccolta e riciclo dell'erba sintetica usurata presso il cliente, informato della possibilità di smaltire il prodotto attraverso il sistema di registrazione della garanzia.
L'erba sintetica raccolta verrà quindi riciclata da un'azienda specializzata, tale società incaricata è la danese Re-Match.
Il riciclo dell'erba artificiale è un processo tecnicamente difficile poiché i fili d'erba e il tessuto a cui sono fissati i fili sono realizzati in plastica mentre lo strato inferiore è generalmente in lattex.
Questi diversi materiali devono quindi essere prima separati.
Un processo costoso per la maggior parte delle aziende di riciclo, tante delle quali non dispongono nemmeno della capacità tecnica necessaria.
L'azienda con cui abbiamo stretto una collaborazione, Re-Match, ha sviluppato e brevettato una valida tecnica per separare e riciclare i diversi materiali. In occasione della festa organizzata da Royal Grass® per il suo quindicesimo anniversario è stato proposto ai partner rappresentanti le varie nazioni di partecipare al progetto di riciclo del prato sintetico, i-Garden, distributore italiano di Royal Grass, ha prontamente firmato l'impegno!

Prati in erba sintetica Eco-Conscious

“Essere coscienti di essere parte di un problema e diventarne la soluzione”, con queste poche semplici parole si può riassumere il progetto.
Siamo coscienti di produrre e installare prodotti derivati dalla plastica che, se non riciclati e reimmessi nel sistema in modo corretto, possono produrre inquinamento.
Da qui la decisione da parte di Royal Grass® di migliorare ulteriormente la qualità della propria gamma di prodotti ed estendere la garanzia a 15 anni con l’impegno di attrezzarsi per sviluppare un sistema sicuro di ritiro e riciclo del materaile al fine di evitare uno smaltimento non corretto.
Per il momento ciò è possibile solo in Olanda e Belgio, mercati maturi da questo punto di vista, ma nel giro di pochi anni tale sistema sarà operativo anche in l’Italia.
Nel frattempo abbiamo lanciato sul mercato l'erba ecologica EcoSense, sia il filo d'erba che la base sono realizzati in materiale plastico al 100% in modo da facilitarne il futuro smaltimento.

I nostri prodotti