Uno dei sogni più ampiamente condivisi è quello di poter avere una casa congiunta al giardino, uno spazio fresco, arioso, in cui potersi rilassare. La manutenzione di un manto erboso non è però così semplice e veloce come si potrebbe immaginare. Spesso ci ritroviamo a trascorrere il tempo in cui vorremmo riposare affaccendandoci dietro al taglio dell’erba che, in tempistiche da record, è già ricresciuta vertiginosamente. Ecco come il sogno può trasformarsi presto in incubo, con tosaerba sempre acceso e moltissimo tempo e fatica spesi a riassestare il giardino per poi voltarsi verso l’abitazione confinante e riconfermare il vecchio detto “l’erba del vicino è sempre più verde”, questa volta però in senso letterale! E se vi dicessimo che i vostri vicini utilizzano un tappeto di erba artificiale? Ecco svelato lo splendore di un giardino sempre curato ed in ordine. Vi siete incuriositi ed ora volete sapere di più su questo fantastico prodotto. Questo è l’articolo che fa per voi!

Le caratteristiche di un tappeto di erba artificiale

Quando parliamo della riproduzione artificiale di un tappeto d’erba intendiamo una tecnologia che simuli in toto quella del suo compagno di natura vegetale. Le caratteristiche principali sul quale si incentra la sua ricerca e creazione sono:
-    morbidezza tattile
-    colorazione
-    resistenza

Scendiamo quindi nel dettaglio di ogni caratteristica per comprendere cosa renda il tappeto di erba artificiale così unico e desiderabile. Cominciamo con l’aspetto esteriore più visibile, ovvero la tinta che il manto mostra ai propri osservatori.
Prato sintetico


Colore, texture e resistenza del tappeto di erba artificiale

Lo studio cromatico è un elemento centrale per creare una mescolanza di colorazioni tali da riprodurre quelle che si potrebbero vedere in natura, in modo da giungere ad una completa intercambiabilità tra ciò che risulta naturale e ciò che è invece artificiale. Questo obiettivo è raggiunto grazie ad un'attenta ricerca che permetta di identificare le sfumature adatta a ricreare differenti tipologie di prato, così da offrire una scelta più ampia ai futuri vicini dal giardino più verde. Congiuntamente alla cromia, anche la texture gioca un ruolo centrale nella simulazione di un manto erboso, sia per quanto riguarda la sensazione tattile, sia per ricreare i giochi ottici tipi della pianta naturale. È importante che il contatto con la superficie del tappeto di erba artificiali risulti quanto più vicino alla sensazione che si avrebbe toccando un prato naturale. Arriviamo così alla resistenza e quindi alla longevità che un tappeto di erba artificiale vi garantisce. Sarà come avere un prato estivo per tutta la durata dell’anno, senza che questo subisca alterazioni dovute alle condizioni atmosferiche come invece avverrebbe per quelli vegetali. Un sogno ad occhi aperti e la tranquillità di potervi godere il vostro giardino senza fatica.