Avete letto bene, erba sintetica sul tetto! Non ci avevate pensato? Oppure la vostra immaginazione non arrivava così in alto? Da oggi è possibile riqualificare un luogo così particolare come un tetto di un immobile attraverso l'installazione di erba sintetica. Non una qualunque però, ci vuole un prodotto di qualità, resistente allo scolorimento causato dai raggi UV, resistente alle intemperie del tempo atmosferico e drenante per l'acqua piovana... proprio come tutta l'erba sintetica di Royal Grass che propone I-Garden.
Per rendere questa “idea” realtà, vi facciamo un esempio concreto, un lavoro che abbiamo svolto proprio per installare erba sintetica sul tetto di una stupenda dimora.


Erba sintetica sul tetto? Un'idea per la riqualificazione

Una famiglia, proprietaria di una villa in riva al Garda, si è trovata tempo fa nella necessità di ristrutturare l’abitazione. Una costruzione di circa cento anni di vita alla quale, in forza della disponibilità di cubatura, era possibile aggiungere un piano.
 Trattandosi di un’abitazione ricadente in una serie di vincoli legislativi legati sia alla posizione rispetto alla riva lacustre, sia al fatto di trovarsi di fatto in pieno centro storico, tra i tanti la famiglia si trovava a dover soddisfare:

 
  1. altezza totale del fabbricato ricostruito

  2. rispetto del vicinato laterale

  3. rispetto della visuale per le case sul retro rispetto al lago

  4. specifiche stringenti sui materiali di finitura
     


La parte più complessa del progetto riguardava naturalmente l’altezza complessiva del fabbricato. Con poche alternative possibili, portò rapidamente alla scelta di un tetto piano in luogo delle falde che avevano fin lì protetto la casa dai capricci del clima. Questa opzione mise in secondo piano tutte le pregiudiziali di irregolarità esposte dal vicinato, che accettò quindi in buon ordine la trasformazione prevista dal progettista.
La domanda principale era: con cosa coprire il tetto del nuovo piano? L'esigenza del cliente era quella di aver un tetto verde, bello come un giardino pensile, curato... questo perchè dalle alture del paese sarà il primo elemento che spiccherà agli occhi di tutti.


Tetto con erba sintetica


L'erba artificiale, la soluzione migliore possibile per questo tetto

Scartata l'idea di mettere delle improbabili mattonelle verdi, così come di far crescere un prato naturale, impossibile da gestire per problemi di peso sulla soletta, ecco la soluzione perfetta: un prato artificiale!
Visionato il progetto insieme al progettista, e in un secondo momento con il tecnico comunale (attraverso una serie di campioni e di esempi di realizzazioni già fatte in giro per il mondo dal produttore Royal Grass), tutti ne furono pienamente convinti e soddisfatti.

I vantaggi di un prato in erba sintetica sul tetto sono:

- ottimo drenaggio per favorire lo scolo idrico

- peso complessivo contenuto, preserva la tenuta della soletta

- protezione delle guaine impermeabili

- protezione termodinamica assicurata dalle sabbie di intaso

- semplicità di posa

- possibilità di rimozione senza conseguenze o criticità



Tutto semplice quindi? 
Certo. Con i-Garden è sempre tutto a portata di mano, e i risultati sono sempre fantastici. Ma questo non deve fare dimenticare che per ottenere tutto ciò bisogna rispettare una serie di indicazioni piuttosto determinanti.


Innanzitutto un tetto piano, o una terrazza, più in generale un giardino pensile in erba sintetica richiedono prodotti di elevata qualità e sistemi di posa efficienti:

1. Lassù non c’è niente che faccia ombra, quindi i prodotti scadenti ed economici sono destinati a decolorare in breve tempo, addirittura a sfaldarsi nel caso la base su cui è fissato il filato non sia tecnologicamente matura.

2. Il filato piatto, quello usato nella “solita” erba sintetica, si schiaccia in pochissimo tempo. Bastano due piogge torrenziali, o una nevicata abbondante, per compromettere la stabilità del prato e ottenere una vista su un orrendo tappeto schiacciato che riflette la luce.

3. Supporti poco drenanti provocano ristagno di acqua, riducono la durata delle guaine, possono favorire perdite di acqua piovana negli ambienti sottostanti.

4. Posatori inesperti possono non sapere che le giunture tra i vari pezzi di tappeto vanno eseguite con maggiore scrupolo rispetto alla posa in giardino.

5. Non tutti i posatori sono attrezzati per i lavori in quota, men che meno per la stesura degli intasi su superfici in pendenza.



State tranquilli, comunque, voi che desiderate un tetto o un terrazzo pensile verde come un prato in primavera. I-Garden e i prodotti Royal Grass offrono soluzioni complete, e la competenza raggiunta sia dai produttori che dalle aziende di posa convenzionate possono tranquillamente affrontare falde e guaine di qualsiasi combinazione!